Facebook Ads o Google AdWords. Qual’é meglio?

19 febbraio 2018

C’era una volta il banner… poi la pubblicità è diventata “intelligente”. Negli ultimi anni il mondo dell’advertising si è evoluto oltre ogni immaginazione studiando gli interessi di ogni singolo utente per poter offrire “la pubblicità giusta al momento giusto”.

La pubblicità online oggi ci consente di:

  • Misurare dettagliatamente i risultati ottenuti e l’effettiva interazione degli utenti
  • Individuare in modo preciso i flussi che hanno portato ad un acquisto o ad un contatto
  • Monitorare facilmente i costi di conversione e stanziare un budget ben definito e scalabile

Ci sono molti modi di intraprendere una campagna di marketing online e scegliere lo strumento più adatto al nostro business è fondamentale per partire con il piede giusto. Quali sono dunque le caratteristiche ed i vantaggi delle due piattaforme più utilizzate in Italia: Google AdWords e Facebook Ads?

I vantaggi di Facebook Ads

La definizione del target basata sugli interessi

Facebook consente di profilare al meglio il nostro pubblico, con un livello di dettaglio incredibile.

I dati che Facebook possiede di ciascuno di noi sono notevoli. Conosce perfettamente cosa ci piace condividere, i post che ci piacciono di più, gli articoli che leggiamo, i gruppi che seguiamo, dove (e se) siamo andati in vacanza e ovviamente età, lingua e svariati altri dati demografici.

Immaginate se qualcuno ci chiedesse tutti questi dati in una volta, chi mai fornirebbe spontaneamente tutte queste informazioni, gratis per giunta? Probabilmente nessuno! Eppure oggi 2 miliardi di utenti sono iscritti a Facebook e grazie alle sue inserzioni è possibile usufruire di quei dati.

Avete quindi la possibilità di mostrare i vostri prodotti o servizi ad un pubblico di persone che rappresenta il vostro cliente tipo, sulla base di interessi, età, zona geografica, lingua e molto altro.

Dove sono i tuoi potenziali clienti?

Le persone passano moltissimo tempo sui social. Farsi notare dai tuoi potenziali clienti mentre scorrono le notizie può essere una buona strategia. Detto così sembra stalking, in realtà è un pò come quando stiamo passeggiando e notiamo una vetrina interessante. Gli algoritmi di Facebook sono inoltre in grado di apprendere il comportamento degli utenti (machine learning) rispetto alle inserzioni che hai deciso di sponsorizzare e capiscono quando è il momento migliore per mostrare i tuoi post.

L’importanza di interagire con i tuoi clienti

Se ad esempio vuoi pubblicizzare un evento, un corso di formazione o un nuovo prodotto, gli utenti potranno fare domande in modo facile e rapido, commentando il post o inviando un messaggio su messenger.

Da non sottovalutare anche la possibilità di condivisione del post stesso, che può aumentare la credibilità del prodotto, evento o servizio da te proposto.

I vantaggi di Google AdWords

Puoi rispondere ad un’esigenza concreta degli utenti

Se i numeri di Facebook sono formidabili, anche Google, con le sue 50 miliardi di ricerche al mese non scherza. Se un utente cerca un prodotto, un servizio o un’attività commerciale, molto probabilmente la cercherà su Google.

Essendo ricerche motivate da un esigenza, convincere l’utente ad affidarsi al nostro servizio o acquistare il nostro prodotto sarà più facile rispetto ad una interazione “casuale”.

Non solo motori di ricerca!

I post di Facebook possono essere mostrati su instagram, nella chat di messenger e ovviamente anche su Facebook stesso. Google oltre a consentire la pubblicazione di annunci nei risultati di ricerca, può sfruttare la sconfinata rete di oltre due milioni di siti web, video e app che consentono di far vedere i tuoi annunci anche dopo (o anche senza), aver digitato una ricerca su Google.

Per il tuo business è meglio Facebook Ads o Google AdWords?

La risposta corretta è: Dipende. In molti casi si possono utilizzare entrambi, in modo da interagire con gli utenti in momenti e situazioni differenti puntando però allo stesso obiettivo.

Che scegliate Google AdWords o Facebook Ads si può (quasi) sempre trovare la giusta chiave di marketing per vendere i vostri prodotti, vediamo però di seguito alcuni esempi che possano chiarire meglio l’applicazione pratica di queste due soluzioni:

Meglio Google AdWords

Avete un impresa idraulica, un’officina, un servizio di pronto intervento o vendete prodotti molto specifici. Si tratta di servizi che soddisfano delle necessità nel momento in cui si verificano o sono poco suscettibili di interesse per chi non ne ha davvero bisogno.

In questo caso Google è probabilmente la scelta migliore perché consente di rendersi visibili nel momento di necessità. Al contrario se si utilizzasse Facebook, risvegliare l’interesse ad esempio per un servizio idraulico, ad un potenziale cliente che però in quel momento non ne ha bisogno, risulterebbe davvero molto difficile.

Meglio Facebook ADS

Proponete eventi, vendete prodotti di uso quotidiano o di design, offrite servizi volti al benessere o alla prevenzione. In questo caso Facebook potrà darvi un grande vantaggio.

Se ciò che proponete può risultare interessante, catturare l’attenzione e far emergere un’esigenza degli utenti, una strategia di vendita applicata a Facebook ADS probabilmente è quello che fa per voi.

Utilizzare entrambi

Avete un negozio online di attrezzatura da sci. Gli annunci con Google AdWords possono “intercettare” ricerche di utenti che sentono il bisogno un nuovo casco e ne stanno cercando uno per acquistarlo.

Le inserzioni sponsorizzate con Facebook ADS potranno invece far vedere i vostri prodotti ad un pubblico altamente targettizzato, che non sta cercando il vostro prodotto, ma che potrebbe esserne molto interessato.

Con Google abbiamo quindi il vantaggio di intercettare un intento di acquisto molto forte, con Facebook possiamo invece far emergere un’esigenza di acquisto ad un pubblico già potenzialmente molto interessato.

Facebook Ads e Google AdWords sono solo un mezzo…

In questo post abbiamo visto solo le principali differenze tra queste due piattaforme, ma le funzioni che hanno in comune, le potenzialità e le strategie applicabili sono moltissime e molto differenti.

Come già scritto nel mio articolo dedicato a Google AdWords, le accortezze da considerare per avviare una campagna a pagamento di successo sono molte. Definire quale piattaforma utilizzare è solo il primo passo per una campagna marketing online di successo.

Questo post è un piccolo aiuto per capire meglio i punti di forza, le peculiarità e le differenze tra Google AdWords e Facebook ADS. A questo punto, come procedere? Se hai dei dubbi o non sai bene come impostare la tua strategia, compila la form qui sotto e sarò lieto di aiutarti a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.